IL COMUNE SI PRENDE CURA DELLE SCUOLE COME MAI SUCCEDEVA DA MOLTI ANNI A QUESTA PARTE

IL SINDACO MAGRONE: “IMPORTANTE IL NUMERO DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE GIÀ REALIZZATI E DEI LAVORI CHE SARANNO ESEGUITI A BREVE. PERCHÉ LA SICUREZZA NELLE SCUOLE È UNA DELLE PRIORITÀ DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE”.

I lavori appena conclusi per il ripristino del riscaldamento nella scuola “Casavola” del quartiere Cecilia, e quelli che inizieranno lunedì 1° febbraio nella sede centrale della stessa Casavola, sono un esempio concreto delle attenzioni che l’amministrazione Magrone sta dedicando alle scuole del Comune. Sugli edifici scolastici di proprietà comunale sono già state effettuate infatti molte altre manutenzioni ordinarie e straordinarie: dal rifacimento delle palestre al ripristino degli impianti di riscaldamento, dalla sistemazione delle facciate alle impermeabilizzazioni, all’adeguamento delle pendenze nei cortili delle scuole. Presto vi saranno nuovi interventi per adeguamenti normativi, verifiche sismiche e indagini diagnostiche sui solai.scuola casavola
“Nonostante l’esiguità delle risorse – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Francesca Benedetto -, diverse opere già eseguite e da eseguire sono finanziate con fondi del bilancio comunale, anche grazie alle economie di spesa realizzate dall’amministrazione. Sono inoltre molti i lavori, divenuti necessari a causa della prolungata assenza di manutenzione ordinaria, che abbiamo fatto eseguire richiamando al rispetto degli obblighi contrattuali le aziende appaltatrici tenute a farli, dunque senza gravare sul bilancio. Mentre saranno effettuate indagini diagnostiche sui solai degli edifici scolastici grazie al bando del Ministero dell’Istruzione dello scorso ottobre, al quale il Comune di Modugno ha partecipato con successo ed è stato ammesso al finanziamento”.
“Siamo consapevoli che – dice l’assessore all’Istruzione, Antonio Alfonsi, il quale molti sopralluoghi ha effettuato nelle scuole, confrontandosi con dirigenti scolastici e genitori – a tutti questi lavori se ne devono aggiungere altri, peraltro già individuati. È intendimento dell’amministrazione affrontare tutte i problemi del settore, facendo tutto il possibile per trovare la copertura economica necessaria, con attenzione e impegno sempre a servizio dell’interesse pubblico.”
Nuovi lavori da eseguirsi in breve tempo si aggiungono a quelli già fatti eseguire dall’amministrazione comunale presso le scuole del Comune di Modugno. Nel dettaglio, gli interventi sugli edifici scolastici di proprietà comunale, realizzati durante il primo semestre di amministrazione Magrone, sono consistiti in: ripristino dell’impianto di riscaldamento presso la scuola Casavola (succursale del quartiere Cecilia e sede centrale di via E. Fermi); manutenzione straordinaria del lastrico della scuola Anna Frank (ex via Po, 2° circolo); rifacimento dell’asfalto dell’atrio esterno della scuola De Amicis, 1° circolo, con adeguamento delle pendenze (lavori richiesti da anni dai genitori poiché in caso di pioggia l’area era soggetta ad allagamento); manutenzione straordinaria della facciata esterna della scuola Don Milani (quartiere Piscina dei Preti, 3° circolo); manutenzione straordinaria per il rifacimento delle palestre delle scuole Gandhi (quartiere Cecilia, 3° circolo) e Casavola (ex via Po); manutenzione straordinaria del lastrico della scuola materna “Infanzia serena” (viale della Repubblica, 2° circolo) con rifacimento della guaina impermeabilizzazione, del tutto ammalorata e causa di ingenti infiltrazioni nella scuola.
Passando alle attività da compiersi nell’immediato futuro, l’amministrazione comunale rende noto che tutti gli edifici scolastici saranno interessati da interventi di verifiche sismiche, finanziati con fondi del Comune per 25.000 euro. Con risorse ugualmente comunali, circa 50.000 euro, sarà rifatta la guaina solaio della scuola G. Rodari (via Bitritto, 3° circolo). Mentre le indagini diagnostiche sui solai saranno effettuate con fondi ministeriali grazie all’ammissione del Comune di Modugno al programma di finanziamento del Ministero dell’Istruzione. È stato, inoltre, ultimato il progetto per la prevenzione incendi della “Dante Alighieri”, per il quale si attende il parere favorevole dei Vigili del Fuoco.

Lascia un commento