300 ALBERI IN PIAZZA PIO XII

La progettazione dell’amministrazione Magrone per far rinascere una piazza
tra riordino delle strade, rotatorie, verde attrezzato, illuminazione pubblica e tronchi di fogna bianca.

Adesso la gara per l’affidamento lavori

Modugno – Una radicale trasformazione dello slargo tra via Di Vittorio, via Fermi e via Po è prevista nel progetto definitivo esecutivo licenziato dalla giunta comunale. La riqualificazione di un’area di quasi 30.000 metri quadrati passerà attraverso la realizzazione di una nuova grande piazza pavimentata, una superficie a verde di circa 3000 metri quadrati, una fontana con giochi d’acqua, area giochi per bambini e riorganizzazione dell’illuminazione pubblica. I finanziamenti sono quelli approvati dalla Regione Puglia sulla base delle indicazioni di massima della necessità di riqualificazione contenute nel documento di Rigenerazione urbana del 2011.rigeL’area interessata dalla riqualificazione, che al momento presenta una geometria irregolare e una viabilità confusa, verrà dunque, secondo la progettazione elaborata durante l’amministrazione Magrone, completamente riequilibrata anche dal punto di vista estetico con un intervento che prevede il riordino delle strade attorno alla piazza pavimentata attraverso isole spartitraffico, rotatorie, dissuasori e, soprattutto, il rifacimento dei manti stradali per circa 10.000 metri quadrati. Il progetto così concepito consente il recupero di ampie aree a verde che, attrezzate e distribuite su tutta la viabilità, sono destinate a creare luoghi di incontro per adulti e bambini: di notevole impatto la piantumazione di ben 300 piante di diverse essenze arboree. Tra le altre opere previste, il rifacimento o ripristino dei marciapiedi, l’installazione di panchine, di cestini gettacarte provvisti di posacenere, di rastrelliere per le biciclette e di impianti di irrigazione. Ma nel progetto sono inseriti anche i sottoservizi, per i quali è stato previsto un ampliamento della rete pluviale esistente con l’aggiunta nell’area di nuovi tronchi di fogna bianca.
Vista l’attuale complessa spazialità dell’area di Piazza Pio XII, un tale articolato intervento si pone l’obiettivo di restituire armonia architettonica e urbana al quartiere, fornendogli la possibilità di nuovi luoghi aggregativi e riconnetterlo, così, pienamente al resto della città di Modugno. Un obiettivo che, più in generale, è proprio dell’Amministrazione Magrone: valorizzare le aree urbane, riconsegnarle alla fruizione pubblica per mettere in campo la migliore forma di contrasto ai rischi di degrado e vandalismo.

Lascia una risposta