MODUGNO, IL CONSIGLIO COMUNALE ELEGGE IL PRESIDENTE ALLA PRIMA VOTAZIONE

logo italiagiustaPer la prima volta a Modugno il presidente del consiglio comunale è stato eletto nella prima seduta dell’assemblea comunale.

“E’ stata infatti eletta presidente, nella prima seduta dell’assemblea, la consigliera Giovanna Bellino (della lista ‘Adesso Modugno, con dignità’) che ha raccolto tutti i voti della maggioranza e anche un voto della opposizione. Si realizza così quanto ha più volte auspicato il sindaco, Nicola Magrone, da quando poco più di un mese fa, è stato eletto: “Completiamo gli organi istituzionali, facciamo in fretta – ha ripetuto Magrone – e mettiamoli in grado di funzionare presto, perche’ questo paese ha bisogno di risollevarsi rapidamente dalla situazione di degrado nel quale e’ stato portato dalle amministrazioni succedutesi negli ultimi 12 anni. E ha bisogno, questo paese, della collaborazione di tutti nella legalita’ democratica”.

Read More

Si inseriscono in quest’ottica la rapida formazione della giunta comunale, presentata esattamente un mese fa e composta da persone che non avevano mai partecipato prima all’amministrazione di Modugno, e la sollecitudine con la quale sono stati inseriti nell’ordine del giorno gli adempimenti statutari per far entrare nella pienezza delle loro funzioni anche gli organi del consiglio comunale.

L’elezione del presidente del consiglio è stata possibile proprio grazie a quel voto ricevuto da Bellino da parte dell’opposizione. In prima votazione, infatti, e’ necessaria per l’elezione – con voto segreto – del presidente del consiglio la maggioranza dei 2/3 dei consiglieri (compreso il sindaco), quindi 17 voti di preferenza. La maggioranza però è composta al massimo da 16 consiglieri (compreso il sindaco): quindi, perche’ il presidente del consiglio potesse essere eletto alla prima votazione era necessario che ricevesse voti di preferenza anche dall’opposizione”.

 

Lascia una risposta