RACCOLTA FONDI ORGANIZZATA DAL COMUNE PER STRAGE BRUSCELLA: AL VIA L’EROGAZIONE DELLA PRIMA TRANCHE DI AIUTI ECONOMICI

ASSEGNI DI 4.000 EURO PER CIASCUNA FAMIGLIA DELLE VITTIME

Distribuita in dieci parti uguali, tante quante sono le famiglie di coloro che hanno perso la vita nell’esplosione della fabbrica di fuochi pirotecnici, la somma complessiva di quarantamila euro raccolta sul conto corrente dedicato alle vittime dall’amministrazione comunale. Per i cittadini donazioni ancora possibili fino a fine anno. fiaccolata 2Primo intervento di sostegno economico per le famiglie colpite dal tragico incidente sul lavoro nell’azienda pirotecnica ‘Bruscella Fireworks’, reso possibile dal gesto di solidarietà di cittadini, associazioni e imprese. Sul conto corrente bancario, voluto dal Comune di Modugno per una migliore gestione degli aiuti, ammonta a più di quarantamila euro la somma raggiunta grazie alle libere donazioni che vi sono confluite. Dunque, per far fronte all’emergenza in cui sono venuti improvvisamente a trovarsi i parenti delle vittime (dieci i morti a causa della terribile esplosione), l’Amministrazione Magrone ha deciso di procedere all’erogazione di una prima tranche di contributi. Individuati i beneficiari nei coniugi o, ove assenti, nel parente più stretto delle vittime, il Comune ha emesso assegni dell’importo di quattromila euro in favore di ciascuno di loro, la stessa somma per tutti, secondo criteri di ripartizione già condivisi con gli stessi familiari in un incontro tenutosi lo scorso 17 agosto.
“Abbiamo voluto gestire, e continueremo a farlo, il risultato di questa ammirevole gara di solidarietà nata nella società all’indomani del disastro cercando sempre il massimo coinvolgimento delle famiglie colpite dalla tragedia – dice Magrone – tenendo conto cioè delle loro volontà e necessità. Con loro abbiamo condiviso il più possibile anche tutte le altre scelte che l’amministrazione poteva mettere in campo in questa triste vicenda. Questa prima tranche viene erogata adesso, prima della chiusura del conto, affinché le famiglie possano tamponare il dramma dell’emergenza. Chi vorrà dare il proprio contributo potrà ancora farlo fino a che il conto non sarà chiuso, dopodiché procederemo con la stessa operazione di oggi a suddividere equamente le somme che via via il fondo continuerà a raccogliere”.
CatturaIl conto corrente acceso dal Comune presso la Tesoreria Comunale – Banca Popolare di Bari, filiale di Modugno, resterà infatti aperto fino alla fine dell’anno alle ulteriori elargizioni che privati cittadini o pubbliche amministrazioni vorranno ancora farvi pervenire utilizzando i seguenti dati: IBAN IT 16K 054244154100000015618, Causale versamento: Raccolta fondi famigliari vittime strage Bruscella.

Lascia una risposta