VERTENZA OM CARRELLI, IL VIA LIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MODUGNO ALL’ACCORDO CHE SALVA IL FUTURO DI 200 FAMIGLIE

Il Sindaco Magrone: “Decisione che ha rilievo enorme perché restituisce fiducia a un’intera comunità stressata dai guasti della crisi economica”.

Il Consiglio Comunale di Modugno, chiamato a sostenere la causa di duecento lavoratori (e delle loro famiglie), all’unanimità ha dato oggi il mandato al Sindaco del Comune di Modugno, Magrone, di firmare, mercoledì 7 ottobre a Roma presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, l’accordo (comprensivo di protocollo d’intesa e contratto preliminare) che prevede l’acquisizione gratuita dalla Kion con contestuale cessione, altrettanto gratuita, del compendio industriale ex-OM Carrelli alla Tua Autoworks srl, allo scopo di consentirne la riconversione produttiva e salvare così il posto di lavoro di 200 persone. Un giorno dall’importanza enorme sia per i lavoratori che hanno eroicamente resistito fino ad oggi tra cassa integrazione e mobilità lottando per anni in difesa della loro dignità e del loro futuro, e in seconda battuta per l’Amministrazione Comunale di Modugno, la quale, dopo aver lanciato due anni fa la proposta rivelatasi poi risolutiva, vi ha creduto e vi ha lavorato duramente fino a pochi istanti prima dell’inizio di una seduta di consiglio comunale convocata d’urgenza, per giungere alla definizione di un documento che garantisce al meglio i diritti degli stessi lavoratori e i legittimi interessi del territorio.

Lascia una risposta